La lava e la fede

Etna in eruzione (1669)
Etna in eruzione (1669)

Itinerario di mezza giornata dalle 09.00 alle 14.00 ( da Belpasso)
Madonna della neveUn percorso che attraversa recenti sentieri ed una parte della Regia Trazzera.
Scorci paesaggistici segnati da tipici elementi rurali e da antiche colate laviche, caratterizzati de significativi elementi naturalistici, per ritrovare luoghi legati ad eventi particolari e talvolta prodigiosi. Fede e  religiosità popolare vengono evocati attraverso un altarino, un’edicola votiva, oppure un antico Monastero, un Santuario Mariano o una piccola chiesetta di campagna.
Monti Rossi – Eruzione 1669: La più terribile delle eruzioni storiche dell’Etna fu quella del 1669, le cui lave raggiunsero Catania.
L’8 marzo dello stesso anno un terremoto distrusse Nicolosi, Pedara e Trecastagni, “nel mattino dell’11 marzo 1669 un’enorme spaccatura si aprì in vicinanza di Nicolosi, precisamente nel punto dove sorgono oggi i cosi detti Monti Rossi”. Nel 1787 durante il suo viaggio in Sicilia, W. Goethe risalì questi monti a dorso di muli.
Etna Sud – Belpasso/Mascalucia/Nicolosi

Trekking a piedi – 3 ore circa, (guida naturalistica anche in inglese/francese)
L’escursione si può effettuare anche in mountain bike.

INFO: Carmelo Nicoloso 3392482300-3421999365

Un occhio di riguardo per chi alloggia in belcasa_logo

Lascia un commento