L’esistenza dell’apicultura attraverso i secoli

Catania –  Nell’ambito delle conferenze organizzate dall’archeoclub d’Italia  di Catania , la presidente  Giusi Liuzzo  ha presentato. Santi Longo, già ordinario di Entomologia agraria nell’Università degli Studi di Catania, per parlare di archeoapicultura.. Nella “grotta del ragno”, “ a parlare è il relatore Santi Longo”, nei pressi di Valencia, in Spagna, si trova la raffigurazione, datata 6.000 a. C., dell’uomo delle liane che preleva i favi di api selvatiche, con modalità simili a quelle adottate, alle soglie del 2.000, in Nepal, dagli indigeni per predare i favi dell’ape gigante (Apis dorsata). L’apicoltura, intesa quale allevamento delle api, ha avuto origine nell’altopiano Anatolico, in Mesopotamia e nella fascia Siro Palestinese, da dove, i Fenici la diffusero con i loro commerci. Continua la lettura di L’esistenza dell’apicultura attraverso i secoli