Viaggiando virtualmente per Catania – relatrice prof.ssa Giusi Liuzzo.

BELPASSO – Nell’aula conferenza della scuola media N. Martoglio la presidente dell’archeoclub sede di Belpasso e consigliere nazionale , Maria Rosa Vitaliti, dopo i saluti della preside prof.ssa Anna Spampinato e dell’assessore alla P.I. Graziella Manitta, ha aperto l’anno sociale 2018-2019 portando, virtualmente, a passeggiare per Catania sia gli alunni della scuola media che i numerosi soci e pubblico presente, grazie alla relatrice prof.ssa Giusi Liuzzo , presidente archeoclub di Catania e consigliere nazionale.La relatrice Giusi Liuzzo ha aperto la conferenza rivolgendosi ai ragazzi con queste parole” quando camminate per la città di Catania o per Belpasso o in qualunque città , non guardate solo davanti a voi , ma guardate in alto e scoprirete le meravigli di una città” Attraverso immagini la relatrice ci ha fatto passeggiare in piazza Università spiegandoci le leggende del salotto barocco del centro storico di Catania: ai quattro candelabri in bronzo che raccontano la storie dei fratelli pii Anapia e Anfinomo, del sub ColaPesce, del paladino della porta Uzeta e della fanciulla Gammazita; ci siamo spostati, virtualmente a piazza Duomo dove si trova il Palazzo degli Elefanti in cui ha sede il municipio, la Cattedrale di Sant’Agata, il Palazzo dei chierici e Porta Uzeta, la fontana dell’Amenano , dove per i catanesi scorre “ l’acqua a linzoli”e la pescheria dove si trova la porta ,unica rimasta, di Carlo V, .La presidente dell’Archeoclub , Giusi Liuzzo ha ricordato ai presenti le lotte che ha fatto per rendere fruibili i beni culturali di Catania, come le Terme della Rotonda, le terme dell’Indirizzo. Continua l’excursus per Catania tra il Castello Ursino il barocco del Vaccarini, gli anfiteatri romano e greco, l’interno della cappella di Sant’Agata concludendo con l’invito a tutti i presenti, soprattutto agli alunni , che Catania è tutta da scoprire ed assaporare con tappe mirate.

Lascia un commento